Farmacie d’Italia

Il numero di farmacie che operano attraverso Internet è aumentato notevolmente negli ultimi anni, il che ha portato L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) a sviluppare un piano che consenta la regolamentazione dell’attività di queste società all’interno del quadro legale. Ma gli utenti hanno ancora domande su quanto sia sicuro acquistare farmaci online.

comprare online

Dal 10 Luglio 2015 le farmacie e parafarmacie italiane, in conformità alla Direttiva europea 2011/62/UE, sono autorizzate alla vendita online dei farmaci, anche se solo quelli che non richiedono una prescrizione, che si dividono in Farmaci OTC e SOP.

I farmaci OTC (da Over The Counter = sopra il banco) sono i farmaci da banco. Sono le medicine senza prescrizione medica, cioè quelle che non hanno bisogno di un’autorizzazione medica per essere consumate (senza prescrizione medica). Questa classe di farmaci è destinata al trattamento e al sollievo dei sintomi caratteristici di malattie o malattie minori le cui condizioni sono facilmente identificabili e riconoscibili dai consumatori. Ad esempio, farmaci progettati per migliorare i sintomi delle condizioni respiratorie come congestione nasale, antitosse, espettorante o prodotti mucolitici. Analgesici e antinfiammatori vengono utilizzati per ridurre il dolore localizzato o ridurre l’infiammazione causata da un piccolo trauma o colpo. Comprende anche prodotti oftalmologici come lenti a contatto, collirio per il trattamento di secchezza oculare, prurito, lacrimazione o irritazione.

Pacchetto

PrezzoPer Pillole
Priligy 30 mg x 30 pillole

€64.24€2.14
Propecia 1 mg x 30 pillole€25.86
€0.87

I farmaci SOP sono i farmaci senza obbligo di prescrizione e sono acquistabili senza ricetta medica solo su consiglio di una figura professionale quale è il farmacista. Ma la legge impedisce che i SOP vengano pubblicizzati in alcun modo (mentre per gli OTC è consentita la pubblicità al pubblico).

Le informazioni su quali farmacie hanno superato i filtri legali e dove comprare farmaci online sono disponibili all’utente attraverso Ministero della Salute, una piattaforma che mira a contribuire al mantenimento del commercio di farmaci all’interno del quadro giuridico. Per vedere se una farmacia online è legalmente autorizzata a vendere farmaci online in Italia, l’utente deve solo visitare il sito web del Ministero della Salute e verificare se quello in cui si desidera acquistare si riflette nell’elenco proposto dalla piattaforma. È un processo semplice che avvicina l’utente a un acquisto sicuro.

La Commissione europea ha introdotto un logo comune che appare sui siti web di questi rivenditori registrati. Il logo appare come una misura per aiutare i consumatori a identificare i siti operativi legalmente. Il logotipo ha un link al sito web dell’autorità competente dello Stato membro in cui è registrato il sito web della farmacia o il luogo di vendita di medicinali senza prescrizione.

La legislazione è applicata ed è rigorosa per quanto riguarda la vendita di farmaci online. Una delle linee guida che presenta la maggiore difficoltà per le farmacie online è quella relativa al divieto espresso di qualsiasi contenuto pubblicitario. Ciò significa che le promozioni di tipo 2 x1 non saranno mai consentite in medicinali o nella visualizzazione di messaggi pubblicitari nelle pagine in cui possono essere comprare.

È possibile che sia stata la fiducia generata dall’applicazione di questo tipo di misure che ha permesso la crescita della vendita di farmaci online in Italia. I prezzi più bassi e la convenienza offerta dallo shopping online sono vantaggi molto interessanti che possono ampiamente giustificare l’aumento di questi e-commerce.